I GRANDI ROMANZI STORICI

Come può un grande appassionato di storia non amare i grandi romanzi storici? Ed infatti è un genere che adoro. Ma mica mi piacciono tutti… E’ piacevole immergersi in un romanzo storico, in una vicenda di altri tempi, magari ambientata in un particolare “nodo” della storia, ma è cosa molto diversa dal narrare le vicende storiche di una serie di personaggi davvero esistiti dal raccontare una storia  in cui il tempo è un fondale come un altro. Naturalmente, il punto principale è conoscere ciò di cui si parla: così facendo, anche se è sempre possibile commettere errori, solitamente ciò avviene in buona fede. I romanzi “buoni” sono diversissimi tra loro, ma hanno anche un pregio supplementare: ci insegnano la storia divertendoci. “I duellanti” di Conrad, ci illustra la storia parallela di due ufficiali napoleonici che si sfidano a duello (proibito a quel tempo) e che perciò non riescono mai a portare a termine, un duello che si dipana per tutta l’epopea napoleonica, splendido romanzo storico che ci illustra anche il costume dell’epoca. “Fatherland” di Harris è invece ambientato negli anni ’50 del XX secolo, ma partendo dall’ipotesi fantastica che la germania nazista (la “minuscola” è voluta) abbia vinto il conflitto e si trovi in piena guerra fredda con gli USA ma (sorpresa!) il regime è destinato a crollare sotto il peso dei propri orrori, che saranno scoperti a causa dell’intreccio poliziesco di una serie di delitti misteriosi. “Sinuhe l’egiziano” di Mika Waltari ci immerge nell’Egitto del faraone eretico Akhenaton, l’uomo che impose il culto dell’unico dio Aton. Attorno alla vicenda del medico Sinuhe ruotano quella di Tutankhamon, Ay e Horemheb che saranno poi tutti faraoni. “Un anno sull’altipiano” di Emilio Lussu ci dipinge invece una orrenda e tragicomica storia di guerra ambientata (e reale) nella prima guerra mondiale, la follia dei generali, la crudeltà fanatica dei colonnelli, le disperate umanissime vicende dei soldati e degli ufficiali ne fanno un’opera insostituibile. Sempre di Harris, mi sento vivamente di raccomandare “L’ufficiale e la spia” che racconta il caso Dreyfus da un’angolazione inedita: un ufficiale, moderatamente antisemita ma dal grande senso dell’onore, si rende pian piano conto del complotto ordito dai suoi superiori e del fatto che la spia sia in realtà un altro ufficiale apprezzato e stimato dai suoi superiori: un libro imperdibile. “I Borgia” di Dumas è invece l’opera che ci ha tramandato quell’infida famiglia proprio come ce la ricordiamo tutti; a suo tempo fece grande scalpore e fu uno straordinario successo. Come non citare i tre favolosi libri maggiori di Robert Graves? Si tratta di “Io Claudio“, l’autobiografia immaginaria dell’imperatore Claudio sino al complotto che ha eliminato il nipote Caligola. Un libro straordinario che ha una continuazione ne “Il divo Claudio“, ovvero la sua parabola imperiale. Infine, ma non ultimo, “Belisario“, la storia del grande condottiero bizantino che sconfisse i Vandali. Dall’impeccabile Graves passiamo al controverso Gore Vidal de “Giuliano“, un eccezionale affresco storico che ci racconta la riconversione al paganesimo dell’imperatore apostata, un uomo che si era disgustato delle violenze causate da alcuni prelati cristiani del suo tempo (e purtroppo vere). A questi libri potrei aggiungere ancora “L’Azteco” di Jennings, un libro che ci mostra dal di dentro la sanguinaria civiltà azteca fino all’arrivo degli spagnoli. Se poi volete qualche cosa di più arioso posso consigliarvi “I tre moschettieri” di Dumas. Ecco tanti libri che vi consiglio caldamente di leggere. Dei romanzi ambientati nel medioevo abbiamo già parlato in un altro articolo e perciò ritengo di non ripetermi. Ho sopra citato un romanzo verità ambientato nella prima guerra mondiale (davvero reale), siamo nel 2014 e presto sarà per noi italiani il centenario dell’inizio di quello spaventoso massacro: come spiegare quella orribile guerra ai bambini? C’è un bellissimo libro di Terry Deary edito da Salani dal titolo “Pidocchiosa prima guerra mondiale“.

A presto!

I GRANDI ROMANZI STORICIultima modifica: 2014-11-10T17:17:53+00:00da 59limes
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Editoria, Storia e storie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento